Download:

martedì 25 settembre 2018 | Eindhoven | DAF Trucks N.V.

DAF rispetta la legge sulla dichiarazione delle emissioni di CO₂


Come leader per efficienza dei trasporti e attenzione all'ambiente, DAF Trucks rispetta il regolamento europeo che impone la compilazione di una dichiarazione sulle emissioni di CO2 per i veicoli che usciranno dalle linee di produzione a partire dal 1° gennaio 2019. In anticipo sui requisiti di legge, DAF inizierà a comunicare i valori di CO2 certificati nel quarto trimestre di quest'anno.

DAF-XF-530-FAN-6x2

In base al regolamento europeo, a partire dal gennaio 2019 tutti i nuovi veicoli pesanti Euro 6 4x2 e 6x2 (16 t+) devono uscire dalla fabbrica accompagnati da una  dichiarazione sulle emissioni di CO2. Altre configurazioni di veicoli seguiranno nel 2020. I valori riportati nella dichiarazione sulle emissioni vengono generati tramite lo strumento standard Vecto. Trattandosi di una procedura standardizzata e certificata, il nuovo regolamento per la dichiarazione sulle emissioni di CO2 consentirà ai

trasportatori di confrontare agevolmente i valori delle emissioni di CO2 tra modelli e produttori di veicoli diversi, prima di ordinare un nuovo veicolo. DAF inizierà a pubblicare i valori certificati per la dichiarazione sulle emissioni di CO2 nell'ultimo trimestre di quest'anno, sia nel documento di conferma dell'ordine, sia nella fase di preventivo. In questo modo, i concessionari DAF potranno comunicare in anticipo ai clienti quali saranno i valori di CO2 dei loro veicoli futuri. I valori Vecto vengono calcolati per una combinazione standard di trattore/rimorchio o per veicoli specializzati con cassone regolare, utilizzando percorsi standard per tre tipi di applicazioni e dati di input certificati.

Consumo di carburante leader del settore

"Facciamo tutto il possibile per prenderci cura del pianeta e delle generazioni future. Proprio per questo, stiamo continuando a impegnarci per produrre veicoli ancora più puliti in futuro", ha commentato Richard Zink, membro del Consiglio di amministrazione e responsabile del reparto marketing e vendite. "Le emissioni di CO2
sono direttamente collegate al consumo di carburante, che costituisce uno dei fattori determinanti nella scelta del veicolo da acquistare. Con il lancio dei nuovi CF e XF, DAF ha ottenuto un impressionante miglioramento del 7% sul consumo di carburante e, di conseguenza, sulle emissioni di CO2, permettendo a questi veicoli di imporsi come leader del settore".

Oltre a offrire veicoli e servizi leader del settore, DAF sta sviluppando trasmissioni alternative e sostenibili (elettriche e ibride), per ridurre ulteriormente le emissioni dei veicoli. Negli ultimi modelli DAF è consentito l'uso di carburanti alternativi, come l'HVO (Hydro-treated Vegetable Oil, olio vegetale idrotrattato), che non sono più in conflitto con la produzione di cibo per le nuove generazioni e garantiscono una riduzione fino all'80% delle emissioni di CO2, senza conseguenze sull manutenzione.

Strumento di configurazione intelligente TOPEC

"Grazie allo strumento DAF TOPEC per la configurazione dei veicoli, già ora siamo in grado di fornire valori precisi sul consumo di carburante per il veicolo specificorichiesto dal cliente, tenendo conto anche dei semirimorchi o delle sovrastrutture e persino dei percorsi", ha aggiunto Richard Zink. "Questo consente ai concessionari di consigliare il veicolo ottimale per il lavoro da svolgere e al tempo stesso quello più economico ed ecologico. E questo è proprio quello che intendiamo per DAF Transport Efficiency".

Ulteriori informazioni

DAF Trucks Veicoli Industriali
Ufficio Stampa
0248429224
DVI.marketing@daftrucks.com

For more information

DAF Trucks N.V.
Corporate Communications Dept. 
+31 40 214 41 91