• 22 dicembre 2020
  • Eindhoven
 

Le grandi città adottano misure obbligatorie per migliorare la visibilità dei veicoli pesanti

Un numero crescente di grandi città europee sta introducendo una legislazione volta a migliorare la sicurezza stradale. Nella Grande Londra, una regione che conta quasi nove milioni di abitanti, da ottobre sono state adottate misure in tal senso: in questa regione è possibile utilizzare i veicoli con peso superiore a 12 tonnellate solo se i proprietari sono in possesso di un permesso di sicurezza.

 
ITNewsAlert
 

La normativa britannica DVS (Direct Vision Standard) non è la sola: l'introduzione graduale, ma obbligatoria, dei sistemi di monitoraggio dei punti ciechi in tutta Europa inizierà a luglio 2022. Cosa significa questo per lei?

I permessi DVS sono già obbligatori nella Grande Londra

I dati parlano chiaro: il numero di vittime della strada nella capitale britannica è il doppio rispetto al resto del paese. A Londra, la percentuale di ciclisti e pedoni coinvolti in incidenti gravi è superiore di oltre il 33% rispetto a Manchester. È un dato di fatto che la combinazione di campo visivo limitato, strade strette e numero elevato di utenti della strada può dare luogo a situazioni pericolose. Per questo motivo, la Greater London Authority ha introdotto il permesso DVS per gli HGV (veicoli pesanti). Se sprovvisti di permesso, i proprietari rischiano una multa salata. Questo requisito è valido tutti i giorni 24 ore su 24 per tutti i veicoli con peso superiore a 12 tonnellate, indipendentemente dal paese in cui il veicolo è stato immatricolato.    

Misure per migliorare la visibilità e sistemi di sicurezza

Quali misure sono necessarie per poter guidare nella Grande Londra? Dipende dalla classificazione a stelle del veicolo. I nuovi veicoli DAF LF (16 t e 18 t) sono dotati di serie di misure adeguate per migliorare la visibilità e soddisfano i requisiti del permesso DVS. I permessi possono essere richiesti gratuitamente qui.

Per i veicoli DAF CF/XF e di altri marchi di veicoli, è disponibile un'ampia gamma di opzioni retrofit TRP per il monitoraggio dei punti ciechi. Questi kit migliorano la sicurezza degli utenti della strada più vulnerabili nei punti ciechi del veicolo e offrono al conducente la massima tranquillità. Inoltre, cosa altrettanto importante, consentono di soddisfare i requisiti per richiedere un permesso DVS. 

Caratteristiche più importanti dei nostri kit TRP DVS per Londra

  • Sistema con sensore sul lato passeggero
  • Sistema di visualizzazione per monitorare il lato passeggero
  • Sistema di segnalazione acustica appropriato per l'ambiente ("segnale a suono bianco") per avvisare gli utenti della strada più vulnerabili che il veicolo sta svoltando destra o sinistra
  • Adesivi di avvertenza sul retro del veicolo per avvisare gli utenti della strada più vulnerabili della presenza del punto cieco del veicolo

Ogni kit viene fornito con istruzioni di installazione e regolazione dettagliate. Naturalmente, è anche possibile contattarci per assicurarsi che il sensore e il sistema di visualizzazione siano stati installati e calibrati in conformità alle normative.

Misure adottate in altre città europee

Anche altre città stanno introducendo leggi e normative per migliorare la sicurezza stradale. In Germania e Austria, è fortemente consigliato l'utilizzo di un sistema di monitoraggio dei punti ciechi. Inoltre, dal 1° luglio 2020, i sistemi di monitoraggio dei punti ciechi sono obbligatori per i veicoli LHV (veicoli più lunghi e più pesanti) appena immatricolati e presto questa normativa sarà estesa. Dall'inizio dell'anno, la Francia ha richiesto ai proprietari di dotare i propri veicoli di tre adesivi di avvertenza che indicano i punti ciechi del veicolo agli altri utenti della strada. Ulteriori informazioni su queste nuove normative e una panoramica dei ricambi TRP pertinenti sono disponibili qui.